Anni fa tra letture web, libri e quotidiani trovai interessante un articolo pubblicato su IlSole24Ore nel quale venivano individuate cinque competenze necessarie per il cambiamento.

Ritengo che quelle considerazioni siano ancora valide e utili per riflettere su come sia possibile disegnare e realizzare un’efficace strategia di rinnovamento personale e professionale.

Le competenze individuate erano:

  1. elasticità mentale,
  2. resilienza,
  3. proattività,
  4. orientamento al mercato,
  5. autoconsapevolezza.

Una formula apparentemente semplice che focalizza l’attenzione su cinque concetti ben precisi e molto impegnativi da rispettare sinergicamente perchè si possa ottenere il cambiamento di mentalità richiesto dal mercato in continua evoluzione.

Sono competenze necessarie tanto per il personale già occupato quanto soprattutto per chi si propone per nuove attività.

Probabilmente la prima sfida, la più importante, è analizzare se stessi e studiare attentamente il mercato del lavoro. Colmare il gap aggiornando le conoscenze e integrando le competenze professionali è una sfida ancor più impegnativa di quella affrontata quando si muovevano i primi passi nel mondo del lavoro. Occorre il corraggio di “re-inventarsi” e di rinunciare all’ancora del passato che ci comunica sicurezza ma che ormai è obsoleto.

Si, ci vuole coraggio. E tanta fiducia. Ma gli sforzi saranno premiati dai risultati e soprattutto dall’entusiasmo che si rinnoverà passo dopo passo. Cogliendo il significato intrinseco del cambiamento: il cambiamento non può essere il raggiungimento di un una nuova condizione “statica” perchè siamo realtà dinamiche. L’intero sistema è realtà dinamica. Per questo le competenze vanno intese in continua evoluzione: ciò che soddisfa il mercato del lavoro oggi è in realtà già in fase di sostituzione da qualcosa di nuovo che va scoperto e indagato.

L’esperienza non andrà mai persa ma rappresenterà il valore aggiunto se valorizzata da una nuova mentalità e un ritrovato dinamismo in ogni aspetto della vita.

Una sfida molto stimolante per vivere il proprio ruolo professionale con la fiducia e soprattutto con la capacità di entusiasmarsi per i cambiamenti vivendoli come eventi positivi della vita.

 

 

© 2021 Stefania Chionna

(post aggiornato dal precedente del 2019)

Hits: 15